novembre 22, 2021 - Museion

Museion invita a una serata sulla scena techno in Alto Adige

Giovedì 25 novembre, ore 18.30-22
“Community gathering, panel discussion, & DJ-Sets”

Ingresso gratuito

Uno sguardo sulla scena techno altoatesina passata, presente e futura, per trovare nuove ispirazioni e connessioni. Con questo obiettivo #Museion invita a una serata evento sulla #musica techno in #altoadige giovedì 25 novembre dalle ore 18.30 alle ore 22. L'appuntamento è parte del “public program” della mostra Techno, attualmente in corso a #Museion. Una speciale sezione della #mostra presenta infatti una prima documentazione delle diverse scene techno in #altoadige, ripercorrendo la rete delle comunità attive sul territorio. La serata del 25 novembre è articolata in un momento di discussione tra diversi attori e protagonisti della scena techno locale come Antonio Lampis, direttore di dipartimento Cultura italiana della Provincia di Bolzano, nonché dj Lampis; Martina Kreuzer, professionista che vanta una lunga esperienza come collaboratrice del Festival Transart, conoscitrice della scena interdisciplinare tra arti visive e #musica in #altoadige; Philipp Kieser, militante della #musica sperimentale e promoter e Martin Retter, dj, produttore musicale e artista (dalle ore 18.30 alle ore 20, in italiano e tedesco) a cui seguiranno dei DJ set con dj locali (dalle ore 20 alle 22). La serata verrà introdotta da Bart van der Heide, direttore di #Museion, mentre a moderare la discussione ci sarà Francesco Tenaglia, critico e parte del team internazionale che ha co- curato la #mostra. A fare da sfondo alla serata, la suggestiva cornice del quarto piano di #Museion, presso cui si svolge l'incontro, tra le installazioni della #mostra, come il labirinto di gonfiabili dell'artista Jan Vorisek. Come è arrivata la #musica techno in #altoadige e come si è evoluta come fenomeno culturale nel nostro territorio? Questi gli interrogativi intorno a cui ruoterà l'intervento di #antoniolampis, che traccerà anche le connessioni tra sottocultura e cultura alta all'interno di questo genere musicale. Martina Kreuzer getterà uno sguardo sulla scena interdisciplinare tra arti visive e #musica in #altoadige, di cui è profonda conoscitrice. L'influenza della pandemia da Covid sulla scena techno sarà invece al centro dell'analisi di Philipp Kieser, che guarderà anche a nuovi scenari e prospettive, immaginando possibili evoluzioni. Infine, Martin Retter, che vive a Vienna, offrirà un punto di vista dall'estero su come si è evoluta la scena in #altoadige rispetto alle grandi città o ad altre realtà simili o rurali. Nel suo intervento Retter illustrerà anche i collegamenti tra la #musica dal vivo e la performance. Dalle ore 20 le parole lasceranno spazio alla #musica, con DJ set di dj locali, quali Toni Telefoni (Mik) e ALPI (Autarchy).

Si ricorda che, come ogni giovedì, l'ingresso a #Museion è gratuito dalle ore 18. Anche l'accesso ai DJ set e alla discussione è gratuito.
Per l’accesso a #Museion sono obbligatori mascherina e Green pass.

Info
Community gathering, panel discussion, & DJ-Sets
Giovedì 25 novembre, #Museion, quarto piano
ore 18.30-20: discussione sulla scena techno altoatesina con #antoniolampis, Philipp Kieser, Martina Kreuzer, Martin Retter. Introduce #bartvanderheide, direttore di #Museion, moderatore Francesco Tenaglia (in lingua italiana e tedesca) Ingresso libero, ore 20-22 DJ Set con Toni Telefoni e ALPI (ingresso libero).
Come ogni giovedì l'ingresso a #Museion è gratuito dalle ore 18
Accesso a #Museion solo con Green Pass e mascherina.
Museion, Piazza Piero Siena 1
39100 Bolzano